Lingua Straniera e DSA - CTI

Vai ai contenuti

Menu principale:

Lingua Straniera e DSA

Formazione

“LINGUE STRANIERE E DDSA - BASI TEORICHE E STRATEGIE OPERATIVE PER I VARI ORDINI DI SCUOLA”



Formatrice
Prof.ssa Alessandra Bazzarello, insegnante di lingua inglese in servizio su sostegno presso l’Istituto Comprensivo Chioggia 3, scuola secondaria di primo grado G.Olivi, figura strumentale per i DSA del proprio istituto comprensivo e referente del CTI di Chioggia, Cavarzere e Cona.

Finalità del corso
Fornire agli insegnanti di lingua straniera dei vari ordini di scuola indicazioni operative su come mettere in atto strategie didattiche adatte ad alunni con DDSA (Difficoltà e Disturbi specifici dell’apprendimento), ma facilmente applicabili all’intera classe.
In particolare il corso si propone di:
• Formare docenti di L2 sui DDSA (aspetti neuro-psicologici e normativi);
• Migliorare la consapevolezza dei docenti di L2 del territorio rispetto alle problematiche dei DDSA in riferimento alla glottodidattica;
• Incrementare la loro capacità di proporre modalità didattiche flessibili e adeguate alle specifiche problematiche.

Struttura del corso
Il corso è suddiviso in due lezioni di due ore ciascuna:
• una prima più teorica, destinata a tutti i docenti di L2 di tutti gli ordini di scuola in contemporanea;
• una seconda fase più pratica, destinata ai rispettivi ordini di scuola e articolata in due lezioni distinte:
•  scuola dell’infanzia e primaria
•  scuola secondaria di primo e secondo grado

Lezione 1 – comune:
• Legge, Decreto, Linee Guida e L2;
• Conoscere per agire: le implicazioni del disturbo con specifico riferimento alla L2;
• Compensare in L2;
• Dispensare in L2;
• Strategie didattiche generali per la didattica di L2 adatte a tutti gli ordini di scuola: introduzione ai concetti di consapevolezza fonologica, metacognizione, multisensorialità, overlearning.

Lezione 2 – scuola dell’infanzia e primaria

• Come sviluppare la consapevolezza fonologica fin dalla prima infanzia - esempi e proposte;
• Metacognizione: come guidare alla riflessione sulla lingua- esempi e proposte;
• Multisensorialità e overlearning: musica, corpo disegno, gioco, filastrocche, recitazione, story-telling, routine, multimedialità - esempi e proposte.

Lezione 3 – scuola secondaria di primo e secondo grado
• Come sviluppare la consapevolezza fonologica negli adolescenti - esempi e proposte;
• Metacognizione: come guidare alla riflessione sulla lingua – esempi e proposte;
• Ambiente error-friendly: strategie per migliorare la relazione insegnante-alunno e alunno-classe;
• Multisensorialità e overlearning: musica, corpo, multimedialità – esempi e proposte;
• Strategie didattiche, esercizi e verifiche dyslexic-friendly.

mani che cercano fra le lettere
 
 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu