Screening 2014-2015 - CTI

Vai ai contenuti

Menu principale:

Screening 2014-2015

Formazione

“La scuola fa bene a tutti”
Individuazione delle difficoltà specifiche di apprendimento

Nelle prime fasi di apprendimento della letto-scrittura un numero rilevante di bambini frequentanti il primo anno della Scuola Primaria incontra difficoltà di vario genere, molte di queste sono recuperabili sul piano scolastico, altre vanno controllate con interventi mirati e specifici. L’individuazione precoce delle difficoltà di apprendimento ed il conseguente intervento mirato al recupero delle difficoltà individuate contribuiscono concretamente non solo a prevenire il disagio e la dispersione scolastica, ma anche a distinguere gli aspetti più specificatamente legati agli apprendimenti rispetto a quelli più condizionati dallo sviluppo psicologico e relazionale.
La mancata acquisizione delle abilità strumentali oltre ad ostacolare gli apprendimenti successivi potrebbe determinare, nella scolarizzazione avanzata, ulteriori problematiche e disagi personali. L'identificazione delle possibili situazioni di difficoltà, relative all'acquisizione del linguaggio e della letto scrittura, diventa prioritario nell'agire della scuola prima che tali difficoltà si strutturino.
L'Associazione Italiana Dislessia (AID)ha negli ultimi anni sperimentato una ricerca azione per l'individuazione e il recupero delle difficoltà, La scuola fa bene a tutti, a cura di Giacomo Stella, Adelmo Pagni e Concetta Pacifico. Referente scientifico prof. Giacomo Stella.
I risultati di tale ricerca hanno confermato la validità del percorso e hanno mostrato l'efficacia dell'intervento di recupero effettuato dagli insegnanti inseriti in formazione.

PROGETTO PER LA SCUOLA PRIMARIA

Il progetto prevede la somministrazione di screening per l’individuazione di bambini in difficoltà di apprendimento, incontri di formazione nei confronti degli insegnanti del primo e del secondo anno della scuola primaria con interventi mirati per l'individuazione delle difficoltà nella prima fase di acquisizione della letto scrittura.
OBIETTIVI
- Fornire conoscenze adeguate sulle difficoltà specifiche di apprendimento e sulla loro evoluzione.
- Individuazione delle difficoltà nella prima fase di alfabetizzazione.
- Fornire strumenti di rilevazione delle difficoltà evidenziando le fasi critiche.
- Fornire strumenti di recupero delle difficoltà precoci di apprendimento della letto – scrittura
- Dare ulteriori strumenti di conoscenza all’insegnante Referente dislessia dell’Istituzione Scolastica.

programma del corso

calendario formazione classi prime
calendario formazione classi seconde

dislessia
 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu